raggi di sole che non ti aspetti

Qualche leggera meteoropatia non potrà fermare lo spirito indomito del prode Cavalier Pablotto; liberatosi in fretta degli strascichi melanconici di troppo cinema d’essai, superato l’ostacolo di un’impaginazione capricciosa, il nostro eroe dava alla luce la quarta puntata di Fegato di Merluzzo, per la gioia dei buongustai lettori di acapistrani. Sarà la strabiliante vittoria in trasferta della sua squadra del cuore, che si proietta sicura verso l’obiettivo prefissato, portare in A tutta la città, oppure sarà l’innovazione tecnologica al lavoro che mi permette di nutrirmi finalmente con pasti caldi e ascoltare la radio, sarà l’arrivo della primavera e ciò che porta con sè, oh da qualche tempo mi ritrovo volentieri con word aperto davanti a tirar giù fili dalla testa e ricamarci parole, e mi fa sentire bene, come una mano che mi sfiora leggera nel buio, un sorriso fiducioso in una strada affollata, una voce come muschio.
Mi sento come se stessi mantenendo una promessa.

Annunci

Informazioni su grugef

probably the worst novelist in the world, supposing Federico Moccia was an alien. Vedi tutti gli articoli di grugef

E dimmelo dai, lo so che ci tieni!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: