apro alle sette?

Stasera nella cassetta della posta ho trovato un pieghevole, che qualcuno deve avermi lasciato nel pomeriggio. Lo apro, è una specie di giornale di due pagine, si intitola “IL MONITORE DEL REGNO DELLA GIUSTIZIA”. La prima cosa che penso è a Mastella, e mi viene la pelle d’oca, poi però leggo che il fondatore è un certo F.L.A. Freytag. Non so chi sia questa Fratella Freytag, ma non credo appartenga all’udicì.
Accanto al titolo un timbro che mi fa inorridire quasi come se nella cassetta ci avessi trovato Mastella, dice “Chiesa Del Regno Di Dio”.
Ommioddio! Mi hanno trovato! Non so come ma mi hanno trovato! Scappa Marty!
Sono arrivati i testimonidigeova e io non ero in casa ad accoglierli come si conviene, ma soprattutto non c’era il Subcomandante, che moriva dalla voglia di sperimentare su qualcuno il laccio californiano che ha imparato al corso “wrestling for dummies”.
La chiamo subito per raccontarle l’allegra novità, e commenta che forse non si tratta dei nostri amici invadenti. Preso dal dubbio vado a fare una ricerca su internient, e in effetti non sono loro, la Chiesa Del Regno Di Dio è composta dai cugini dei geoviani, da cui si sono separati nel 1920. Fratella Freytag non era d’accordo su alcune idee dei parenti, e ha sbattuto la porta.

Quindi non siamo stati visitati dagli allegri rompicazzo che vogliono spiegarci cosa chiede Dio da noi, ma da altri rompicazzo, forse meno allegri, che non ricevendo risposta alcuna hanno pensato di lasciarci comunque una pubblicazione, come monito, affinché non ci dimentichiamo che sono fra noi e potrebbero tornare quando meno ce lo aspettiamo.
La rivista è sobria, priva di immagini, vignette, pubblicità. Ci sono cinque sei articoli lunghissimi di catechismo, e un paio riguardanti la proliferazione della cozza zebrata nel lago di Ginevra, e l’allarmante decimazione delle api in Nuova Zelanda.

In fondo alla pagina l’ultima puntata di quello che presumo essere un racconto:

Alcuni giorni più tardi la zia ricevette dall’evangelista che le aveva fatto conoscere il Monitore, una lettera che diceva “Verrò per qualche giorno dalla mia cara mamma, che abita nel villaggio vicino. Per questa occasione mi farebbe molto piacere farle una visitina venerdì pomeriggio. Sarei molto felice se fosse a casa”.
– Che fortuna! Gridò la zia. – E’ proprio quello che desideravo, che tu possa fare la sua conoscenza!
– Dove abita?
– Attualmente non lo so. Lei cambia spesso d’indirizzo, poiché è evangelista.

Non leggo oltre, fin qui ho capito che la zia è facilmente eccitabile, che gli amici dell’uomo si fanno annunciare da lettere truffaldine, e che gli evangelisti sono soggetti a farsi detestare dai vicini;
ecco il quadro della situazione.
Da un momento all’altro potrei essere visitato da dei matti che promettono di spiegarmi come Dio mi assicuri la felicità eterna, e poi si mettono a discernere di entomologia australe e molluschi d’acqua dolce. Che faccio se tornano? Gli apro? Sciolgo il cane? E se poi me lo visitano e mi dicono che il fungo sulla schiena va trattato con acqua ossigenata e limone? Avrei anche due gatti, per ora stanno bene, ma se mi lasciano il numero di telefono posso sempre chiamarli in caso di bisogno.. Il giornale possono tenerselo, grazie, preferisco scaricarmi i fumetti da internet.

Annunci

Informazioni su grugef

probably the worst novelist in the world, supposing Federico Moccia was an alien. Vedi tutti gli articoli di grugef

4 responses to “apro alle sette?

  • FrySimpson

    È un mito quel giornale!

    Io ne conservo alcune copie meticolosamente sottolineate in due colori (rosso e blu) da me medesimo :D

    Però hanno il pregio che lo mollano nella cassetta delle lettere e non ti scassano il cazzo col campanello a meno che non sia tu a chiedere un appuntamento.

    Hanno capito che il cold calling non rende perché irrita il target.

  • hardla

    anche tu però, se continui a rubare l’uranio dalle loro sacrestie, ci credo che vengono a cercarti.

  • anonimo

    this is the last chance to evacuate planet earth before it is recycled.

  • anonimo

    Molto male, caro Spassky! Tu, come me, membro della grande Chiesa della Luce Universale (ULC) di Modesto (CA – USA) hai il dovere di diffondere la luce anche verso coloro che sono testimonidigeova e scissionistidigeova ecc. E’ forse per questo motivo che sei ancora Pastore e non sei diventato Wizard? Peace, Brother Mietitore!

E dimmelo dai, lo so che ci tieni!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: