ci salverà Veltroni?

L’altra sera il Subcomandante è arrivata a casa e si è precipitata davanti al pici a trafficare. Si trattava dell’ennesimo proclama, così ho sbirciato da dietro la sua spalla.
Stavolta ce l’aveva coi produttori del videogioco Prince Of Persia. Essendo la Persia l’antico Iran, gli invasori che devi eliminare sono per forza iracheni. Il fatto di averli resi così sanguinari e difficili da uccidere non può che essere un messaggio propagandistico a favore della campagna militare americana in quel paese: del tipo “vedete che gli iracheni sono bastardi? Bisogna ucciderli tutti!”.

Mi sa che in quelle saponette nuove che sta usando ci sono delle sostanze che picchiano in testa, ho provato a spiegarle che la Ubisoft, casa di produzione del gioco, non è americana, ma francese, ma secondo lei ciò avvalora maggiormente la sua teoria, è in atto un piano di destabilizzazione oscuro e tentacolare, che si estende in ogni parte del mondo.

Alla fine del proclama vedo che firma E.C.R.N, e le faccio notare l’errore ortografico.

“No, è giusto, Ejercito Cadigattista di Revoluciòn Nacionàl!”
“Guarda che è Liberaciòn Nacionàl”, insisto.
“Ma a me piace di più Revoluciòn.”
“La revoluciòn è finalizzata alla liberaciòn!”, le faccio.
“La liberaciòn comincia con una revoluciòn!”, obietta.
“C’è un tempo per combattere e uno per ragionare!”
“Siete solo dei parolai!”
“La sinistra radicale deve adeguarsi alla linea politica della coalizione!”

Insomma che siamo a un passo dalla crisi politica. Per evitare una scissione decidiamo di metterla ai voti, chi otterrà la maggioranza deciderà il nome del movimento.
Un’ora più tardi la casa è tappezzata di manifesti.

ecln vota  ecrn vota copia

La sede dell’Ejercito Cadigattista di Qualcosasarà Nacionàl è abitata da cinque elementi: El Bastardo vota subito come lo consiglia il proprio ruolo di fedele luogotentente, mentre Jack viene convinto ad appoggiare la mia causa sotto la minaccia di non portarlo più a passeggio. A questo punto l’ago della bilancia diventano gli indecisi, composti esclusivamente da Morelia Toñita De La Selva De Lacandona.

Il Subcomandante Marzia la rimpinza di croccantini, io le faccio leccare i coperchi dei barattoli di yogurt, ma nessuno sembra avere la meglio sull’altro. L’unica a godere dello scontro è la stessa Morelia, che in un paio di giorni ha già messo su una pancia tonda come una cornamusa.

cameraNel frattempo in casa non si riesce più a vivere, ci sono manifesti anche in bagno, e ogni volta che apri un cassetto saltano fuori volantini elettorali.

Io e il Subcomandante non ci parliamo più, comunichiamo solo attraverso la lavagna, lo facciamo il meno possibile e solo per necessità di sopravvivenza, ma anche così non riusciamo a non litigare:

“Compra l’olio che è finito”
“L’avevo comprato IERI, l’hai usato tutto per fare le PATATINE FRITTE?”
“No, semmai sei TU che ti ci sei condito L’INSALATA!”
“Le patatine fritte sono da FESTA DELL’UNITA’!”
“L’insalata è SCIAPA come le vostre PROMESSE rinsecchite!”
“Voltagabbana!”
“Parolaio!”

salottoE tutto questo casino non sembra essere destinato a risolversi finché quella bagascia di Morelia Toñita non prenderà una decisione. Ieri sera è venuta a dormire con me sul divano (e si perché di dormire insieme al Subcomandante non se ne parla), ma stamattina a colazione era lì che faceva le fusa al nemico. sospetto fortemente che faccia il doppio gioco per interessi personali.
Di questo passo non si sa dove andremo a finire,
siamo al punto che sia io che il Subcomandante abbiamo pensato di accogliere in casa un altro animale per accaparrarci la maggioranza. Lei ha progettato di accogliere un altro gatto, dove sa di avere un vantaggio, io sto cercando di convincere Ugo e Gina a venire a vivere in casa con noi.

ugogina

Ugo

Gina

Annunci

Informazioni su grugef

probably the worst novelist in the world, supposing Federico Moccia was an alien. Vedi tutti gli articoli di grugef

4 responses to “ci salverà Veltroni?

E dimmelo dai, lo so che ci tieni!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: