e ricordava cose antiche, proibite ma pur sempre vive..

Tempo fa, non ricordo esattamente quanto e non ho voglia di andare a verificare, decisi che il mio vecchio blog non aveva più ragione di esistere, e lo potai, come si fa con l’alloro. Me l’ha insegnato mio papà, per far crescere sano e forte l’alloro bisogna potarlo; solo che lui non è capace, e l’ultima volta ha ridotto una rigogliosa pianta in un insieme di rametti logori e rinsecchiti.
Io ho imparato da lui, dicevo, e nella fretta di liberarmi della zavorra accumulata in anni di scazzi, ho buttato via tutto.
Certo, una copia per me l’ho conservata, vuoi che non trovi il modo di appagare il mio narcisismo? Di quel che scrivo conservo tutto, anche i bigliettini della spesa, si sa mai che un giorno possano essere venduti all’asta per milioni di euri..
Oggi scopro che qualcun altro ha fatto lo stesso, e mi faccio un tuffo all’indietro, al 2003..

Annunci

Informazioni su grugef

probably the worst novelist in the world, supposing Federico Moccia was an alien. Vedi tutti gli articoli di grugef

One response to “e ricordava cose antiche, proibite ma pur sempre vive..

E dimmelo dai, lo so che ci tieni!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: