la grande caccia al tesoro del pablog – versione dificilisima

Da questa foto comincia tutto. Se sei bravo ti basta la foto, sennò segui le istruzioni.

Da questa foto comincia tutto. Se sei bravo ti basta la foto, sennò segui le istruzioni.

Quella che vedete nella foto è la partenza: viaggetto facile, guida di Google a portata di mano, recensioni esaustive e poche tappe, per viaggiatori che si stancano subito. Non vi dico niente, potete capire da soli di cosa si tratta, e da lì andare avanti. Non è difficile, ce la potete fare.
Se invece siete di quelli che vogliono sbattersi, gli amanti dell’avventura, allora venite via di lì. Andate a destra e scendete nella metropolitana. Prendete il treno in direzione nord e scendete undici stazioni dopo. Il nome della stazione è anche quello della vostra tappa successiva, anche se dal 1961 non si chiama più così. Andate lì e cercate un edificio rotondo, vicino all’acqua. Somiglia alla torre di controllo di un aeroporto, o a un autogrill, e se guardate nel posteggio incontrerete due bellezze locali. Vabbè, una bellezza locale e il suo tricheco da compagnia, ma non sono loro il vostro obiettivo, perciò smettetela di fissarle il culo. Alzate gli occhi, c’è Steve Jobs, e sotto di lui un numero in un’insegna rossa. Se fosse una data sarebbe una data molto triste, tipo il trentesimo anniversario della morte di qualcuno.
A questo punto, se fossi in voi, cercherei un film del 1990 che ha qualcosa in comune con la data di cui sopra, un film che avrete senz’altro visto, lo hanno visto tutti quel film lì.
Probabilmente avete anche la colonna sonora a casa, ce l’hanno tutti la colonna sonora a casa, di quel film lì. Ecco, chi suona la traccia numero 5? Ecco, la città dove è nato il duo che suona la traccia numero 5 è la vostra prossima tappa.
Da lì, percorrendo 123 km in auto arrivate in un altro posto, dove non c’è veramente un cazzo. Terribile, sei in mezzo al nulla. Giusto una pizzeria davanti alla stazione. Che poi, stazione, due pensiline e un cartello, toh. Il numero di telefono della pizzeria è la chiave per trovare un video dalla buffa colonna sonora.

E questo sarebbe tutto, prontipartenzavia.

ERRATA CORRIGE:
Perché le cose se non le fai male è inutile farle. Pare che adesso youtube ti mostri i commenti solo se sei un utente registrato, a cosa non lo so, direi a google. Insomma che ci sono due o tre situazioni in cui vedere il commento è necessario per proseguire (e in un caso concludere) la ricerca, perciò facciamo che quando arrivate al punto in cui c’è un video e nessuna traccia per proseguire mi scrivete qui sotto e io vi spedisco quel che vi serve.
Non preoccupatevi degli spoilerz perché ho messo un filtro ai commenti, li ricevo ma non li pubblico (quindi potete scrivermi anche cose tipo Pablo merdone).

Annunci

Informazioni su grugef

probably the worst novelist in the world, supposing Federico Moccia was an alien. Vedi tutti gli articoli di grugef

17 responses to “la grande caccia al tesoro del pablog – versione dificilisima

E dimmelo dai, lo so che ci tieni!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: