Archivi tag: diario

Diario di Phil Collins

Uè ciao raga!

Sono proprio contento di avere uno spazio per scrivere, perché il mio sogno è sempre stato quello di fare lo scrittore! Perché a una certa età il batterista.. cioè.. che sbatta! Sei sempre lì che martelli poi ti fanno male le braccia e non riesci più a metterti il cucchiaio in bocca senza sporcare tutta la tovaglia! No, veramente!

Lo scrittore invece sta lì e racconta le storie, ma vuoi mettere?

Oggi vi racconto quella di quando stavamo girando il video di I Can’t Dance, sapete no? Quella che prende per il culo le reclam della Levi’s.

Nella scena dove sono in spiaggia seduto sulla sdraio e suono la chitarra e passa la tipa e io le guardo il culo, avete presente? cioè, quella scena l’avremo girata tipo quaranta volte! Perché una volta la tipa è passata mentre cercavo di fare un fa minore e mi sono dimenticato di guardarle il culo, e il regista mi fa “oh Phil, non è che ti ho chiesto di cavare ferro da una miniera in Scozia eh?”.

La seconda volta gliel’ho guardato bene, ma c’era mia moglie sul set che si è incazzata e mi ha detto “Oh Phil, va bene recitare ma anche un po’ meno eh?”

Poi il cane si grattava, poi mi è entrata la sabbia nel costume, poi si è scordata la chitarra,  poi è arrivato il bagnino coi carabinieri che ci hanno chiesto i documenti e i permessi e ce la siamo telata con sdraio e tutto.

Oh, non ci hanno denunciato? Ci hanno messo i sigilli all’attrezzatura di scena, non potevamo più girare niente e avevamo ancora da finire il video entro l’uscita del singolo, mica potevi lanciare la canzone con uno sfondo bianco, no? Poi questi rapper di oggi ti parlano di disagio.

Allora mi è venuta un’idea della madonna! Ho detto al regista “E perché no?” e lui “E perché no! Perché MTV ce lo tira dietro! Michael Jackson mette fuori dei film di venti minuti con degli effetti paura e noi ci presentiamo con te che canti su uno sfondo bianco? Mattestaimale!”

Ecco cosa mancava! Michael Jackson! Mi è venuta un’idea come se mi avessero sparato, tipo. Ho fatto un salto sulla sedia e ho urlato “Ce l’ho!”.

Due ore dopo eravamo in salotto con un lenzuolo bianco dietro e c’ero io col vestito del matrimonio che prendevo per il culo Michael Jackson.

È venuto una figata! Lui veramente non l’ha presa benissimo, ma cazzomene, tanto è morto.

Ciao raga, ci si becca presto!

 

Annunci