Archivi tag: indizi

un aiutino

Mi sembra di capire due cose dai commenti al post di ieri:

  • che la caccia al tesoro è veramente difficile;
  • che ci sta giocando solo Hardla.

A questo punto le possibilità che vinca lui aumentano parecchio, e ci sarebbe da giocarsela in ricevitoria, ma questo blog non incentiva il gioco d’azzardo, casomai voleste puntare delle belle cifre facciamo vedere che vi ho venduto dei libri.
Esiste anche la possibilità neanche tanto remota che non vinca proprio nessuno, perché per un po’ ci provi, ma se non ne vieni a capo la vita è troppo breve per sprecarla a scornarsi sugli indovinelli, così ho deciso di venirvi incontro e semplificarvi la vita.

Però poco.

Insomma, mi limiterò a dividervi il gioco per punti, così potrete indicarmi quali avete risolto e dove siete rimasti bloccati, e potrò stilare una classifica in tempo reale.

Allora, per risolvere la caccia al tesoro dovete:

  1. Scoprire quale link fra quelli contenuti nella colonna del blog porta al post di cui parlo nel video;
  2. Scoprire quale dei 70 commenti fa riferimento a un disco;
  3. Scoprire il titolo del disco;
  4. Scoprire qual è la traccia n°4;
  5. Scoprire di chi parla;
  6. Trovare l’attrice omonima della persona di cui sopra;
  7. Trovare l’altra attrice che si chiama come il ballo che muovi le mani;
  8. Scoprire che film ha fatto che si ispira a uno scrittore;
  9. Scoprire dove ha vissuto lo scrittore;
  10. Andarci;
  11. Trovare il municipio;
  12. Seguire le indicazioni fino al ristorante;
  13. Scoprire quanto costa il piatto indicato nel video.

Tutto lì. Vabbè, poi c’è il secondo indizio, ma una volta che avete risolto questo sarete talmente proiettati verso la vittoria da non aver più bisogno di aiuto.

Se volete chiedermi qualcosa cercate di non rivelare niente nei commenti che possa aiutare altri giocatori, magari uno preferisce arrivarci con le sue forze.

Aribuonacaccia!

Annunci

la caccia al tesoro del Pablog 2.0

Dopo un fracco di anni di distanza dall’ultima caccia al tesoro, tenutasi ancora sulle pagine del vecchio blog, ecco arrivare dal nulla una nuova sfida per quei due tre che mi leggono.

Questa volta, ve lo dico prima che cominci, è difficile. Ma difficile. Tipo che arriverete a odiarmi, pianterete a metà, vi rivolgerete a un centro di disintossicazione, cercherete di barare e poi mi implorerete di aiutarvi, ma sarà inutile, perché la soluzione dell’enigma è chiusa in una cassaforte con una combinazione che per trovarla bisogna risolvere un’altra caccia al tesoro i cui indizi stanno chiusi dentro un’altra cassaforte, e non posso leggerli nemmeno io.

Ve la sentite di cominciare? Anche se è difficilissimo, tipo la cosa più difficile che avete mai fatto moltiplicata per mille?

Cazzi vostri, io vi ho avvisato.

L’inizio è in questo video qui sotto, conosciuto anche come “rendersi ridicoli per l’altrui divertimento”.

 

ERRATA CORRIGE: Nel montaggio del video mi sono perso un passaggio fondamentale. Dopo il parcheggio dovete svoltare a sinistra all’incrocio.

Bella figura di merda, eh? Ma non preoccupatevi, so fare di peggio. Considerate che per completare questo gioco ho toccato il fondo della mia dignità, è mancato solo che andassi in giro in mutande per le strade del paese. Ma non è di me che stavamo parlando, giusto?

Intanto che cercate di risolvere il primo indizio vi sparo il secondo, che va risolto solo di domenica:

Una mappa

Tutto chiaro?

Allora posso darvi anche l’ultimo indizio:
http://ultimoindizio.tumblr.com

I tre indizi messi insieme conducono alla soluzione. Non è necessario risolverli nell’ordine in cui compaiono, ma diciamo che aiuta.

Buona caccia!


dammi solo un secondo.. indizio

La più grande caccia al tesoro del blog di Spassky ha preso il via, e già i giornali non parlano d’altro. Ieri mi ha telefonato il direttore di Repubblica chiedendomi cosa succede una volta giunti in città (non dico quale per rispetto a chi volesse entrare a partita iniziata, o farsene una per conto proprio); anche i concorrenti della prima ora si stanno affollando sul molo (come che molo? Aspetta, che ti spiego).

Credo sia giunta l’ora di dare l’ultima indicazione.

Attenti! Con quest’indicazione potrete anche terminare il gioco!

INDIZIO N.2

Allora, dicevamo che dovreste trovarvi su un molo. Come su un molo? Io sto davanti al mio monitor! Aspetta che ti spiego.. Se non ci siete arrivati non importa, questo indizio può essere sfruttato anche da voi scrocconi che speravate di saltare tutti i passaggi difficili e arrivare direttamente alla soluzione senza sbattervi. Non c’è problema, davvero, vi basterà applicare queste indicazioni a tutti i moli del mondo! Per voialtri invece che avete seguito tutti i passaggi, vi siete guadagnati questo aiutone. Siete pronti?

Allora, siete su un molo. Fa un freddo cane, ma voi indossate un bel giaccone pesante e un berretto di lana. E siete appena sbarcati da un battello di marinai buontemponi, che vi hanno regalato una bottiglia di scaldabudella di quelle parti, e con quello resistete benissimo al freddo, un bel sorso e via!

Cominciate a camminare lungo il molo fino a raggiungere un grosso edificio rosso e uno piccolo blu, posti ai due lati del molo. Passateci in mezzo, davanti a voi potete vedere l’uscita. Uscite, e fatevi un’altra golata. Ora siete sulla strada principale, davanti a un edificio col tetto nero. Camminate accanto a esso, e costeggiate il parcheggio alla vostra sinistra, fino a raggiungere un incrocio.

Qui bevete un altro sorso di scaldabudella, tirate il fiato e svoltate a destra. Andate dritti, superate l’incrocio successivo, e raggiungete quello che viene dopo. Vi gira un po’ la testa per l’alcool che avete in corpo, ma riuscite ancora a distinguere il parcheggio alla vostra destra. Non è difficile riconoscerlo, fra tutti quei capannoni. Certo, con un autobus si fa prima e ci si risparmia quel panorama triste, ma l’avventura è l’avventura, non vi lamentate! Lo vedete quel palazzone giallo che svetta davanti a voi? Laggiù, dopo l’altro incrocio! Raggiungetelo, ci vediamo là sotto..

Ah siete arrivati finalmente! Visto dove vi ho portato? In una zona pedonale! Dai che siete quasi arrivati! Attraversate i giardinetti fino all’angolo opposto, andate a sinistra costeggiando il palazzo rosso dal suo lato più corto. Dovreste avere il palazzo rosso a sinistra e uno arancione a destra.

All’incrocio che segue (un altro??) svoltate a destra e tirate dritto. Superate il primo incrocio e raggiungete un viale piuttosto trafficato. Davanti a voi, se avete fatto le cose con attenzione, vedrete un luogo contrassegnato da una lettera. Riconoscetelo mediante la colonna sulla sinistra dello schermo.

Dai che abbiamo quasi finito, non vi resta che cercare il nome del luogo sulle immagini di google, e fra i risultati scegliere questo:

 Siete arrivati all’indizio successivo, complimenti!

Per quelli che riuscissero a superare anche l’ostacolo che verrà dopo e si presentassero alla fase finale, sul prato davanti alla porta, pongo la domanda che vale la vittoria:

Nel gruppetto di mezzo, come si chiama la persona a torso nudo? E quella col cappello?

Il primo che mi dà la risposta vince. Cosa vince? Un bel banner da esporre sul proprio blog, ma siccome io non so farli credo che mi farò aiutare da uno dei concorrenti, dando vita, in caso di una sua vittoria, a una ridda di polemiche sulla correttezza del risultato. Io lo dico prima, tanto per pararmi il sederino, non so chi vincerà nè se qualcuno si offrirà volontario a creare il banner, ma la butto lì. Se non accetta nessuno me ne farò uno per conto mio, coi pochi mezzi a disposizione.

La classifica finora, redatta per tappe, è la seguente:

Primo indizio – Dal Pablog a quell’altro posto:

  1. Hardla
  2. Fry Simpson
  3. Panchin
  4. Secchin

Secondo indizio – Da quell’altro posto a quell’altro ancora

  1. Hardla
  2. Secchin
  3. Panchin
  4. Forse c’è arrivato anche Fry Simpson, occorre una verifica

Terzo indizio – Da quell’altro posto ancora alla città

  1. Hardla
  2. Secchin
  3. Panchin
  4. Per il momento di Fry Simpson si sono perse le tracce.

Cos’aggiungere? Che a questo punto mi metterò a lavorare seriamente sulla Grande Caccia Al Tesoro Del Blog Di Spassky 2.0, che sarà molto più lunga e difficile, ricca di false piste e magari dotata anche di una leggera trama. Nel frattempo buona caccia!